Il monastero della Visitazione in Padova

Dal 2014 il monastero della Visitazione in Padova non è più tale. Le monache Visitandine, proprietarie del grande complesso religioso, rimaste meno di una decina, si sono trasferite in un luogo più consono. Rimane così nuovamente disabitato un sito che già nell’Ottocento, soppresso dai napoleonici e venduto a privati, subì l’abbandono e l’inevitabile rovina: non […]

dal Portello a valle Millecampi – guida breve da Padova alla laguna

Acquista ora! La seconda guida della collana Tracciati padovani si occupa di un’area del territorio padovano ancora poco conosciuta turisticamente: quella a est del capoluogo, attraversata dalla strada verso il mare Adriatico (la “Piovese”), compresa tra i due fiumi che un tempo erano le vere autostrade per i traffici commerciali e gli spostamenti: il Brenta (PIovego […]

Itinerario: Padova e la Grande Guerra

Ecco un itinerario alla scoperta di Padova e la Grande Guerra. Più che un itinerario, vi diamo qui alcuni suggerimenti di luoghi ancora visitabili e legati al primo conflitto mondiale, evento in cui la città di Sant’Antonio e la sua provincia furono coinvolte pesantemente soprattutto dopo la rotta di Caporetto. Segnaliamo poi, solo per completezza, […]

Itinerari: il Portello di Padova

Il progetto Portello segreto, promosso dall’associazione Fantalica per rilanciare, assieme ad altre realtà del territorio e con il contributo della Fondazione Cassa di risparmio di Padova e Rovigo, lo storico borgo padovano del Portello, è stato curato un interessante itinerario alla scoperta dell’intera area. Ecco l’itinerario completo. Tra i punti di interesse segnaliamo: la cinquecentesca […]

Il museo della Navigazione fluviale a Battaglia Terme (Pd)

Andava a comporre palazzi e marciapiedi di Venezia la trachite dei Colli Euganei. A trasportarla erano i “burci”, le tipiche imbarcazioni lunghe e capienti che solcavano i placidi canali dell’entroterra veneto. E ai burci è  dedicato il Museo della Navigazione fluviale di Battaglia Terme, dove non sarà raro incontrare uno degli ultimi “barcàri”, Riccardo Cappellozza, intento a […]

La “cittadella francescana”

Padova. Esiste in città un luogo, anzi una intera zona, che potremmo definire “cittadella francescana”. E’ l’area dove i coniugi Bonafari, a inizio Quattrocento, fecero costruire un ospedale per la cura dei non abbienti che fino al Settecento sarà il principale centro di cura della città e, grazie alla vicina università, un luogo di studio […]