“Un guanto rivelato” di Alessandra Sanavio

Con “Un guanto rivelato” Alessandra Sanavio approda alla sua prima raccolta poetica, seconda prova letteraria ma prima come poetessa tout-court anche se alcuni suoi componimenti erano già comparsi nel precedente volume, “Bibi in punta di piedi”. In quel caso si trattava però di un diario autobiografico, la grave malattia del figlio raccontata con gli occhi, e soprattutto il cuore, l’animo, di una madre. Un’esperienza che segna, più di tutte le altre, ma che qui non è protagonista: qui il diario, quasi quotidiano, è quello di un’anima, di una persona, di una donna, che si interroga e cerca, più che risposte, altre domande, altri sentieri, e compagni di cordata. Una ricerca dell’essenziale che è pregnante anche se la risposta, Alessandra, la conosce già, la trova nella fede e in quel Dio che della vita è il «creatore, l’artista che ha le capacità di rendere viventi immagini sbiadite, persone inespresse, palpiti sospesi, opere incompiute». Immagini, persone, palpiti, che qualcuno deve però cogliere, registrare, tramandare.

Alessandra Sanavio

“Alessandra ci sa fare con le parole. Nessun suono strozzato esce dalla sua penna, anzi dalla sua anima. Certo, escono “suoni” che parlano anche di fatica, disagio, timore, dolore… Forse sono suoni strozzati, ma mai… suoni senza speranza, prospettiva, futuro. Mai suoni senza amore. Mai senza riferimento alla vita come un capolavoro insuperabile”. È così che Patrizia Parodi, nella sua introduzione a questa raccolta di 74 componimenti, riassume il fascino e l’essenza della ricerca della poetessa. E conclude:  “Nel suo “consegnarsi profondo”, attraverso questa raccolta di poesie e spunti, Alessandra Sanavio ci svela/rivela il suo amore per vita, per la famiglia, per i figli… per Dio. E per il suo aspetto femminile”.

Prefazione di Patrizia Parodi.
Illustrazione di copertina di Chiara Mocellini.

 

Alessandra Sanavio
Un guanto rivelato
Tracciati editore, 2021
Euro 15,00
 – ACQUISTA ORA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.