In offerta!

13,00 12,00

Memorie di prigionia

di Luigi Marchetti

Categoria:

Descrizione

Un anno e otto mesi di prigionia, un mese e mezzo per il rientro. Questa l’odissea vissuta da Luigi Marchetti, padovano, classe 1923, durante la Seconda guerra mondiale. Militare a Pola e poi Karlovac, è in quest’ultima città allora Jugoslavia, oggi Croazia, che viene colto assieme ai suoi commilitoni dall’8 settembre 1943, Quindi l’arresto, il trasferimento in Germania stipati in 40 per ogni vagone merci, la schedatura nel campo Stalag IV B e infine la destinazione: il campo di lavoro a Radeberg, nei pressi di Dresda.

Il “diario”, scritto nei mesi immediatamente successivi il rimpatrio, è breve ma scritto con grande lucidità e ritrae uno spaccato della vita, delle difficoltà e delle paure di in militare internato durante la Seconda guerra mondiale.