12,00

Una donna attraversa il Novecento in un borgo della provincia padovana. Nasce in un “casone” di paglia, dimora simbolo della miseria contadina, e sale la scala sociale sposando giovanissima un ricco borghese. Rodella narra la storia della sua vita in bilico tra il passato di povertà che sempre ritorna, come un fantasma, nelle sembianze dei suoi fratelli e sorelle, e le speranze di elevarsi ulteriormente grazie ai figli; una vita in cui l’amore non ha avuto spazio e l’autenticità dei sentimenti, libera finalmente da sensi di colpa e rimorsi, trova sfogo nella vecchiaia riversandosi con tenerezza sull’ulitmo arrivato, il nipotino.

L’illustrazione di copertina è di Mauro Gambin.

Categoria:

Descrizione

di Sante Rodella